epiluminescenza

La videodermatoscopia o Epiluminescenza consiste nell'esecuzione di fotografie, d’insieme e singole, di tutte le lesioni melanocitarie che sono ritenute dal medico suscettibili di trasformazione, e quindi degne di essere seguite in modo particolare nel tempo.

 

E' un esame che serve per la diagnosi precoce di melanoma e per valutare nel tempo le variazioni dei nevi (follow-up)

 

Il videomicroscopio digitale consente di acquisire sia immagini cliniche che immagini dermatoscopiche ad alto ingrandimento tramite una telecamera collegata al computer.

 

Un particolare software di gestione dati, permette di creare per ogni paziente una cartella clinica personalizzata in cui si raccolgono i dati del paziente ed una immagine macroscopica (quindi una "mappa") delle parti anatomiche sede di nevi. Esso consente inoltre di correlare l'immagine clinica con quella dermoscopica dei singoli nevi.

 

Di ogni nevo, degno di attenzione, viene memorizzata l'immagine dermatoscopica che sarà così facilmente confrontabile con altre immagini della stessa lesione, raccolte in controlli successivi, in modo da potere apprezzare ogni minimo cambiamento. (follow-up)

Share by: